Revisione di gparted 0.3.3 - (2)

Emanuele Aina faina.mail@tiscali.it
Mer 3 Gen 2007 16:41:17 CET


Mauro Santandrea motiv˛:

> La stessa stringa viene utilizzata in un men¨ a discesa e nella
> composizione dei messaggi di log. 
> Se uso "Partizione primaria" il men¨ a discesa va benissimo, ma  durante
> la creazione di una nuova partizione viene composto un messaggio tipo:
> 
> "Creazione della Partizione primaria #1 (fat32, 70,60 MiB) su /dev/sdb"
> 
> In questo caso abbiamo un'iniziale maiuscola nel mezzo della frase (non
> molto bello), senza evidenziare la peculiaritÓ pi¨ importante, cioŔ che
> si tratta di una partizione "primaria". Insomma, abbiamo un risultato
> stilisticamente imperfetto senza alcun vantaggio tecnico.
> 
> Dal punto di vista del log, il risultato migliore si ottiene usando
> entrambe le iniziali minuscole, ma in genere nei men¨ a discesa le
> stringhe hanno la prima iniziale maiuscola.
> 
> Usare entrambe le iniziali maiuscole mi Ŕ sembrato il compromesso
> migliore.

Boh, sý. Se hai tempo e voglia chiedi agli sviluppatori di usare due 
stringhe diverse segnalandolo come bug (a bassa prioritÓ). Usare la 
stessa stringa in contesti differenti porta spesso a problemi.


>>>>>> Dal momento che "disklabel" Ŕ stato tradotto come "tabella delle 
>>>> partizioni", sei sicuro che questa sia una etichetta?
>>> No. Purtroppo sono limitato dall'interfaccia utente e quindi costretto 
>>> ad una traduzione letterale. Per˛ nota che anche nel testo originale 
>>> viene usato "Label", non "disklabel".
>> Se hai un po' di tempo puoi spulciare nei sorgenti... ;)
> Fatto. Non sono la stessa cosa. Nel programma con "label" s'intende il
> nome del volume (visualizzabile in MS-DOS col comando "vol". Per
> esempio: "Disco locale"); "disklabel" Ŕ invece un record di un supporto
> dati contenente informazioni sulla posizione delle partizioni
> (http://en.wikipedia.org/wiki/BSD_disklabel).

Perfetto!

-- 
Buongiorno.
Complimenti per l'ottima scelta.



Maggiori informazioni sulla lista tp