[Flug] Re: Videoconferenza Comune di Firenze

Marco Bertini bertini@dsi.unifi.it
Sab 23 Giu 2001 13:09:43 CEST


flug-request@firenze.linux.it wrote:


> Ho notato con piacere che il plugin  gratuito ma a me pare che manchi
> ugualmente qualcosa:
> ma esiste qualcosa sotto Linux che avrebbe potuto servire allo scopo, e che
> cosa??
> (altrimenti  inutile brontolare).

Dunque... volendo posso fare la storia della videoconferenza del Comune
dato che ci sono implicato...  :-)

Il sistema di videoconferenza e' basato sul Conference Server di CuSeeme
(CUCS). Gestisce sia H323/T120 che un sistema proprietario che ha plugin
che consente di fare l'embedding dentro una pagina web.

La differenza piu' grossa e' che con un client H323 puoi vedere un solo
partecipante alla volta (quello che parla), a meno di non avere un
qualche modulo aggiuntivo del Conference Server (CS). Per es. CUCS ha un
modulo aggiuntivo chiamato Continuous presence che consente di comporre
4 video dimensione QCIF dentro un unico stream video a dimensione CIF.

La videoconferenza basata sui plugin web e' del tipo di quella del
client CuSeeme per cui puoi avere piu' finestre attive (fino al numero
max. di utenti della licenza). Oltre agli utenti attivi puoi avere anche
spettatori passivi extra licenza, e con qualche lacchezzo Javascript
puoi divertirti a legare i partecipanti a predefinite finestre video.

CUCS ha anche un sistema per la creazione di streaming video/audio da
conferenze H323 che viene installato come driver su NT/Win2000 e puo'
essere usato sia con WME che RealEncoder.
In realta' con un cambio dell'ultimo minuto non verra' usato il plugin
descritto nella istruzioni. La conferenza verra' molto piu' banalmente
mandata in streaming. La cosa antipatica e' che probabilmente sara'
disponibile solo in formato ASF di Microsoft: pare che ai servizi
informatici del Comune usino solo questo formato; se ce la faccio
cerchero' di attivare anche lo streaming in Real, ma visti i tempi e'
probabile che a questa mandata non ci sia. 
Questo cambiamento (da plugin a streaming) e' dovuto al fatto che la
qualita' dell'audio con i codec usati dal plugin sembrava inferiore a
quella dell'H323 ed abbiamo avuto troppo poco tempo per trovare la
configurazione ideale, oltre ad alcuni timori sulla gestione di banda
troppo lunghi da spiegare.

Passiamo ora alla dicotomia Window e Linux. CUCS e' disponibile per
Windows, Solaris e Linux. Il sistema di sviluppo Web SDK pure, e mi pare
che con la sola eccezzione dei driver per la creazione dello streaming e
del plugin tutto sia fornito in versione Windows/Solaris/Linux.

Per quanto ne so io l'unico plugin per le conferenze CuSeeme e' prodotto
dall'omonima ditta, ed e' disponibile solo per Windows
(http://ic2.cuseeme.com). O qualcuno sviluppa un plugin compatibile o si
aspetta che lo facciano loro.

Ho visto che esiste un client compatibile con CuSeeme:
http://www.pangea.org/~mavilar/qseeme/qseeme.html

A occhio e croce supporta i codec video usati dal plugin, non so per
l'audio. Se qualcuno lo fa diventare un plugin mi avvisi.


Ciao,
 Marco Bertini


-- 
| Ing. Marco Bertini - http://viplab.dsi.unifi.it/~bertini
| Dipartimento Sistemi & Informatica
| Tel. +39-055-4796.540 - Fax: +39-055-4796.363
| Universita' di Firenze - Ingegneria elettronica




Maggiori informazioni sulla lista flug