[FoLUG] OT:dopo vsftpd il nulla....

SkyborgSin skyborgsin@gmail.com
Mar 26 Dic 2006 22:28:30 CET


Stavo quý a smadonnare sulla configurazione di vsftpd(non ho capito
perchŔ per la mia home ho bisogno di permessi di esecuzione per creare
ed esplorare subdirectory, ma forse ci st˛ arrivando...) quando la
paginetta delle news si autoaggiorna con un simpatico "ci stanno news,
strunz" pronunciato da una soave voce femminile.(sono malato a
scrivere certi script a volte, ma quel poco che s˛ fare lo f˛)

NB: lo scropt opera togliendo tag HTML, articoli, preposizioni e tanti
elementi che in pratica occupano spazio inutile nella pagina,
comprimendo in una sorta di neolingua orwelliana i dati prelevati da
alcune testate.
Grandi novitÓ da Google News(che poi sarebbe una news di marketingroutes):

"Comm. elett. + safe grz IE 7"

Riporto, tanto per comprensione, il titolo originale:

"Commercio elettronico pi¨ sicuro grazie a Internet Explorer 7"

What?

Pi¨ sicuro???

Leggiamo un secondo cosa dice l'articolo(che potete trovare su
http://www.marketingroutes.com/2006/12/26/commercio-elettronico-piu-sicuro-grazie-a-internet-explorer-7/
 )

[cut]

Internet Explorer 7, rispetto alla versione precedente, giÓ ha fatto
passi in avanti sul fronte sicurezza; penso ad esempio al nuovo motore
di gestione degli URL che assicura un parsing pi¨ sicuro e affidabile,
filtro anti phishing integrato ed esecuzione del browser in modalitÓ
protetta (quest'ultima feature Ŕ presente solo in Windows Vista).

[/cut]

eppure io queste robe le avevo giÓ viste.... ma sinceramente non ricordo dove...


[cut]

Venendo al dunque, Microsoft contrassegnerÓ con un flag i siti sicuri,
siano questi di commercio elettronico o di servizi di banking. Come?
Il browser quando l'utente visita un sito cercherÓ un ulteriore
certificato di validitÓ rilasciato da aziende come Verisign. Tali
aziende, dovranno compiere controlli piuttosto approfonditi verso le 2
suddette categorie di siti.

[/cut]

whatwhatwhatwhat???

la GRANDE SICUREZZA si basa su un flag visualizzato nella barra di
stato che verifica la presenza di un certificato dal lavoro di
UN'ALTRA AZIENDA???
E' da un p˛ che non uso internet exploder, ma a quanto ricordo appare
una finestrella che ti chiede se accettare o meno il certificato del
sito, sbaglio forse?
Ipotizzando di non vedere smentite da parte vostra (mio fratello,
orgoglione utente di XP conferma la presenza di tali finestre) la
sicurezza si baserebbe, magari sull'eliminazione del dialog di
accettazione, cosa a mio avviso perfettamente possibile vista la
politica generale di casa Redmond.

[segue, nell'articolo, una lunghissima lista(4 punti) delle verifiche
che verisign fÓ sulle aziende, a dir poco ridicola]


[cut]

Credo che anche altri tipi di controlli sarebbero utili su questo
genere di siti, come ad esempio un controllo sui prezzi, sul rispetto
dei termini della consegna di un prodotto, o ancora una verifica del
servizio di assistenza consumatori. Ma per questi credo bisognerÓ
attendere ancora a lungo.

[/cut]

L'articolista, in questo paragrafo, ha dimostrato tutta la sua
conoscenza della rete.
cosa dovrebbe centrare con l'autenticitÓ di un sito il customer care
service o i tempi di consegna(men che meno i prezzi).

Io continuo a usare felice firefox, lynx e opera(sul nintendo ds
quando controllo la posta mentre faccio colazione   ;)


Uiva l'ecommerce!

Del Priore Andrea


Maggiori informazioni sulla lista FoLUG