[gl-como] Apache 2

Pietro Bertera pietro@bertera.it
Gio 22 Giu 2006 21:47:30 CEST


Il giorno gio, 22/06/2006 alle 19.26 +0200, Massimo ha scritto:
> Pirla ha scritto:
> > I virtual host non funzionano in base all'indirizzo ma in base alla
> > request che il browser invia.
> >
> > Praticamente puoi avere un solo IP ma diversi host-name.
> >   
> Ecco, a me serve il contrario.
> Praticamente digitando l'indirizzo 82.106.153.138 o 139 o 140 o 141 
> apache dovrebbe ridirigere sulla dir corretta.
> Es.     82.106.153.138--> test1
>           82.106.153.139--> test2

ok. scrivo la conf cosi' a memoria, non ti fidare troppo:

<VirtualHost 82.106.153.138:80>
    DocumentRoot /var/www/sito1
    ServerName www.sito1.com

    [....]
</VirtualHost>

<VirtualHost 82.106.153.139:80>
    DocumentRoot /var/www/sito1
    ServerName www.sito2.com

    [....]
</VirtualHost>

<VirtualHost 82.106.153.140:80>
    DocumentRoot /var/www/sito3
    ServerName www.sito3.com

    [....]
</VirtualHost>

e cosi' via.

questa baracca la devi mettere in un file di conf di apache, se usi
debian la struttura dei file di config  molto ordinata: ti fai un file
per ogni virtual host e lo piazzi in /etc/apache2/sites-avaiable/ poi se
vuoi abilitare il vhost link il file in /etc/apache2/sites-enabled

ovvio che sull'interfaccia su cui ascolta apache devi avere tutti gli ip
che usi per i virtualhost

ip addr add dev eth0 82.106.153.138
ip addr add dev eth0 82.106.153.139
ip addr add dev eth0 82.106.153.140

Ciao



Maggiori informazioni sulla lista gl-como