[gl-como] Condivisione NFS e mantenimento di owner:group durante la copia/creazione

Pietro "m0nt0" Montorfano monto84@gmail.com
Ven 2 Set 2011 05:47:13 CEST


Il giorno ven, 02/09/2011 alle 00.06 +0200, Luca ha scritto:
> Ciao atutti
....
> cosa c' di sbagliato??

> tra (), se monto la stessa cartella come utente normale e ci scrivo
> qualcosa da nautilus il proprietario/gruppo  corretto...

Nulla,  giusto che funzioni cos, per fare quello che vuoi tu devi
mettere nella export l'opzione "no_root_squash,", di default nfs quando
montata e usata come root mappa root come nobody (viene "squashato"
root, mappa uid 0 come uid 65534).

tratto da http://linux.die.net/man/5/exports (man exports)
"Very often, it is not desirable that the root user on a client machine
is also treated as root when accessing files on the NFS server. To this
end, uid 0 is normally mapped to a different id: the so-called anonymous
or nobody uid. This mode of operation (called 'root squashing') is the
default, and can be turned off with no_root_squash. "

Tornando all'oggetto della mail, solo una nota, nella copia e tutto
vengono mantenuti uid e gid, non nome utente e nome gruppo, quindi se su
una macchina l'utente monto con uid 3 appartenente al gruppo users con
gid 5 copio i file nella share nfs e dal server nfs do un bel ls -l e l
ho che uid 3  luca e il gid 5  services vedr i files come
appartenenti a luca:services. Per questo motivo se devi mantenere il
mapping di tutto  consigliabile utilizzare qualcosa tipo autenticazione
su ldap o copiarsi per le macchine i file passwd e group (soluzione
mooolto grezza) perch basta cambiare distro o magari release che se ti
cambiano uid e gid di default  un casino o comunque devi stare attento
a mantenere tutto allineato a manina.

> grazie e ciao
> Luca

Prego, ciao!

Pietro



Maggiori informazioni sulla lista gl-como