[Golem] chi usa linux inquina meno

Raistlin raistlin@linux.it
Sab 3 Mar 2007 12:00:22 CET


On Sat, 2007-03-03 at 08:24 +0100, mauriziop wrote:
> http://www.e-linux.it/news_detail.php?id=2607
Mha... In generale non sono molto d'accordo, purtroppo, o almeno non col
tono "sensazionalistico" dell'articolo e della notizia... :(

Condivido la questione "imballaggi e trasporti" (Ubuntu e spedizioni a
casa a parte!! :D), ma bisogna anche considerare che neppure sprecare
banda (e se ne spreca tanta, in tanti ambienti, anche quello GNU/Linux),
anche se non fa affogare i gabbiani nel petrolio, e` sempre sprecare!

Per quanto riguarda invece l'obsolescenza, personalmente, credo che le
cose siano un pochino piu` complesse... Provando a farla semplice un
Pentium I con 32MB di RAM e Windows95 va che e` una scheggia, e
probabilmente anche con una Mandrake 7, una RedHat 6 o una Debian Bo,
Slinky, e forse anche Potato.
Ma questi sono software vecchi, e nessuno vuole software vecchio...
Almeno non noi!!

Il bello, con GNU/Linux, e` sicuramente che possiamo prendere un Pentium
II (non I come dice nell'articolo!) con 128MB di RAM e tirare fuori un
sistema stabile, usabile e con strumenti assolutamente recenti ed
aggiornati, e non solo con Windows98 che gia` non e` piu` supportato, ma
pur sempre rinunciando agli ultimi ritrovati tecnologici in fatto di
usabilita` ed esperienza dell'utente (automount, desktop 3D, ecc.) e di
facilita` d'apprendimento ed interoperabilita` (<<OpenOffice.Org con
128MB? AhiAhiAhiAhi!!>>)

Resta quindi il fatto che, per quello che la gran parte di noi vuole
usare, badate bene, _su_GNU/Linux_, ha comunque bisogno di hardware che
sia uscito dal negozio non da un'era geologica... Senno come li vedete
e/o fate il backup dei DVD ?? ??

In sintesi, e` bellissimo che qualcuno possa usare ancora un PI, un 4 o
un 386 con la massima soddisfazione, e sicuramente eliminare, o
ridimensionare, l'influsso "malefico" di un colosso monopolista come
Microsoft nella gestione artefatta dell'obsolescenza tecnologica sarebbe
qualcosa di importante... Ma di qui a dire che con GNU/Linux si salvano
le balene ce ne corre!! :O

Anche il trashware va, secondo me, in questa direzione, in quanto cerca
di evitare che risorse hardware ancora funzionanti e potenzialmente
_funzionali_, non vadano sprecate, non altro... In pratica, se le
banche, gli uffici, i privati, ecc. che ci donano i PC vogliono comprare
i PIV o i PD per noi va bene, basta che non buttino in un fosso i PII e
i PIII!!

Il Software Libero _puo`_ sicuramente salvare il mondo da una serie di
dinamiche pericolosissime, ma per tante altre, ed una e` la cultura
dello spreco e dell'usa-e-getta imperante nella attuale societa` dei
consumi, da solo non basta... Bisogna che ci diamo da fare (si, sempre
noi! :)) anche in altri modi...

Ciao,
Dario

-- 
<<This happens because I choose it to happen!>>
(Raistlin Majere, DragonLance Chronicles -Dragons of Spring Drawning-)
----------------------------------------------------------------------
Dario Faggioli
GNU/Linux Registered User: #340657
SIP Account: dario.faggioli@sipproxy.wengo.fr or
             raistlin@ekiga.net
Jabber Account: dario.faggioli@jabber.org/WengoPhone
GnuPG Key ID: 4DC83AC4
GnuPG Key Fingerprint: 2A78 AD5D B9CF A082 0836 08AD 9385 DA04 4DC8 3AC4
-------------- parte successiva --------------
Un allegato non testuale  stato rimosso....
Nome:        non disponibile
Tipo:        application/pgp-signature
Dimensione:  189 bytes
Descrizione: This is a digitally signed message part
URL:         <http://lists.linux.it/pipermail/golem/attachments/20070303/6d40ae27/attachment.pgp>


Maggiori informazioni sulla lista golem