[LUG] Il vaso senza fiori

Marco Pieraccioli m.pieraccioli@sitilab.it
Ven 14 Ott 2005 11:40:37 CEST


Alle 15:40, giovedý 13 ottobre 2005, Fabrizio Sebastiani ha scritto:
> Se si tratta di mettere solo una firma per mandare avanti una
> pratica, allora sono daccordo.
Diciamo che la pratica va avanti anche se la firmo solo io (qualunque 
cittadino pu˛ presentare un esposto al Garante), ma chiaramente Ŕ molto 
diverso se gli arriva con migliaia di firme.

> Se si tratta di fare casino sugli organi di stampa e su internet con
> toni del tipo
> "I LUG citano la Microsoft per bla bla bla...." allora sono contrario
> per le questioni che ho sopra esposto.
Credo (o IMHO come piace ad alcuni) che i LUG non debbano fare 
assolutamente niente, nessun comunicato stampa, nessuna pagina sui loro 
siti per pubblicizzare la raccolta.
L'unica cosa da fare sarebbe di inserire la raccolta firme nel 
calendario delle iniziative del LinuxDay di ogni LUG che aderisce e (ma 
immagino che sia normale per l'organizzazione) parlarne ai propri 
membri nelle ML interne.
Il resto lo fanno direttamente i consumatori/membri e le persone che 
parteciparanno al LD :-)
L'unico nome che viene fuori Ŕ quello dell'associazione di consumatori, 
a meno che qualcuno non richieda esplicitamente di appoggiare la causa 
come "entitÓ", come ad esempio societÓ, associazioni e quant'altro.

Saluti
Marco


Maggiori informazioni sulla lista LUG