[DDTP]

Cortese Matteo Matteo.Cortese@venaria.marelli.it
Wed, 26 Sep 2001 10:14:12 +0200


> plugin -> come lo si mette?
>            tradotto = "aggiunta"
>            invariato = "plugin" "plug-in"

Interessante. Vorrei saperlo anch'io.

> point-to-point -> inteso come protocollo PPP
>                    "punto-punto" o "punto-a-punto" o "punto a punto"

Direi "punto-punto" (analogia con "picco-picco" in misure).

> parsing -> (delle opzioni)
>             lettura, analisi (nel caso di un file)

Anche: (delle opzioni) esame.

> utility -> io, finora, l'ho tradotto a seconda del caso
>             "utilitÓ" (talvota va bene ma spesso fa ribrezzo)
>             "programma" (un po' generico)
>             "utile programma", "utile strumento" e via discorrendo...

Direi "programma" in quasi tutte le occasioni. Magari "programma di utilitÓ"
se devi proprio distinguere. Il fatto Ŕ che "utility" in inglese non
contiene il senso di "profittevole" o "vantaggioso", quindi eviterei parole
italiane che suggeriscano tale significato.

> on demand -> (come "video on demand")
>               "a domanda", "su domanda", "a richiesta", "su richiesta"

Solo gli ultimi due.