[ld-idee] Vademecum 2012: a chi destinato?

paolo foletto paolo.foletto@gmail.com
Mar 1 Maggio 2012 18:22:53 CEST


ciao

Il 01 maggio 2012 18:09, docsalvi@linux.it <docsalvi@linux.it> ha scritto:
> Il 01/05/2012 16:44, paolo foletto ha scritto:
>>
>> ciao
>> ....
>>
>>
>> concordo che non esista del materiale da consegnare a
>> degli imprenditori, ma non  oggetto del vademecum.
>
> Agli imprenditori (delle PMI - Piccole e Medie Imprese) interessano solo
> dice cose:
> - Quanto risparmio
> - Chi mi installa e mi tiene su la baracca

Esisterebbe anche il tema della promozione di un ecosistema
di aziende che scelgono di preferire soluzioni open e software libero
e quindi IMHO sarebbe compito istituzionale fare promozione
di queste aziende

> In realt, la risposta al primo punto non  "risparmi tutto quello che
> spendevi prima", in quanto la spesa non  solo di licenze.
> Cruciale  invece il secondo punto.
> Dato che non sono hobbisti, devono avere un tecnico di riferimento che gli
> installi il sistema e che glie lo mantenga in efficienza (anche con Windows
> mica si facevano assistenza da soli).
>
> Alla fiera di Montichiari ho visto un ottimo strumento: una mappa dei
> tecnici di Linux.
di che strumento si tratta?
esiste uno strumento http://businessmap.it/ che ha realizzato Bob,
adesso che me lo fai notare sarebbe da cambiare il nome del domino
in openbusinessmap.it

io e un mio collega ci siamo resi disponibili per verificare
e aggiornare i nodi della mappa.

>
> Su quello per occorrerebbe lavorare parecchio per:
> 1) estendere l'elenco, reperendo anche quei tecnici che di fatto sono
>  disponibili ma non si sono presentati
> 2) estendere le informazioni raccolte, in modo che chi ha un problema
>  trovi effettivamente chi glie lo risolve in zona.
>
in effetti popolare questa mappa  importante IMHO per il tema
del LinuxDay di quest'anno
ciao Paolo


Maggiori informazioni sulla lista Linuxday-idee