[Flug] Il wireless sempre piu' prigioniero

s.ballerini1@tin.it s.ballerini1@tin.it
Mer 21 Lug 2004 12:24:54 CEST


>-- Messaggio originale --
>From: "marcoc1@dada.it" <marcoc1@dada.it>
>To: FLUG Maillist <flug@firenze.linux.it>,
>	Cyberrights Maillist <cyber-rights@ecn.org>
>Date: Wed, 20 Jul 2033 10:21:21 +0200
>Cc: 
>Subject: [Flug] Il wireless sempre piu' prigioniero
>Reply-To: marcoc1@dada.it,
>	La lista di discussione del Firenze Linux User Group <flug@firenze.linux.it>
>
>
>L'interpretazione paranoica del divieto di wireless
> privato della legge Gasparri si rivela sempre piu' vera
>
>http://punto-informatico.it/p.asp?i=49061

Ho letto la proposta su codesto articolo e penso che vada ponderata meglio,
specialmente nella parte che che rigurada la non limitazione geografica
del
servizio.
Nello specifico la frequenza 2.4GHz credo che corrisponda alla frequenza
dell'idrogeno neutro che viene utilizzata dagli scenziati con i loro radiotelescopi
per sondare le profonditÓ dell'Universo. In altre parole se non si protegge
delle
aree specifiche queste frequenze potrebbero disturbare altre persone che
lavorano.

Mi auguro che questa proposta venga dibattuta adeguatamente in parlamento
senza strumentalizzazioni di parte o conflitti di interesse vari.




Maggiori informazioni sulla lista flug