[gl-como] Progetti: Progetto QA ("Quality Assurance") Italiano

francesco francesco@brisa.homelinux.net
Sab 9 Set 2006 16:54:23 CEST


Gio Poz ha scritto:
> Come ho detto Ŕ un file generato da un programma contabile (molto noto,
> penso) nel quale viene stampato un mastrino contabile.
> Nelle prime tre righe viene generata l'intestazione, con descrizione della
> ditta, il nome del mastrino, e altri dati (a me non necessari),
> successivamente altre 4-5 righe con altri dati (periodo della stampa, saldo
> precedente ecc.), mentre nelle successive righe sono elencate le
> intestazioni delle colonne (Data, mastro movimentato, descrizione del
> movimento, dare, avere e saldo ...... le solite cose noiose da
> contabili......) e sotto vengono elencati i dati ed i numeri. Possono 
> essere
> dati elencati anche su pi¨ pagine, ma le "seconde" colonne rimangono sempre
> formattate uguali.
> E' questa seconda parte che mi serve da elaborare, e comunque un programma
> come excel, senza la finestra di selezione delle colonne in modo "manuale",
> non permetterebbe di importarlo in quanto verrebbe "ingannato dalle prime
> righe di intestazione.

> Con excel Ŕ molto semplice, in quanto apro il file e si apre appunto questa
> finestra, nella quale posso indicare se vi sono campi delimitati oppure se
> le colonne hanno larghezza fissa e in tal modo formatto il file secondo le
> esigenze.

Usando inserisci -> tabella da file, a me si apre la maschera 
esattamente simile a quella di excel che mi chiede il tipo di separatore 
di campo, delimitatore, etc... ed il tipo di dato delle colonne, proprio 
uguale a quello del programma di casa microsoft.

Mi fai un esempio di importazione che riesci a fare con excel, ma non 
con calc ?

> E' per questo che ho interpretato questa mia necessitÓ come possibile
> miglioramento al programma: la macro che mi dici di costruire, sarebbe
> valida per un tipo di file, quando questo mi cambia la formattazione delle
> colonne o di altri dati standard, dovrei variare ogni volta la macro (e non
> penso sia molto comodo.....). Sarebbe pi¨ utile proporre a OO di creare una
> "macro" di importazione dei file sulla esperienza di Office. non sarÓ utile
> a molti? ma forse porterebbe anche quei pochi ad utilizzare OO.

> Comunque, dato il tuo suggerimento, provo a mettere in pratica il 
> consiglio.
> Non vorrei iniziare una polemica, ma la risposta di    **** un bacio ai 
> pupi
> **** non mi Ŕ sembrata molto corretta:
> 1. non Ŕ detto che un programma gratuito non possa "importare" funzioni che
> gli utenti ritengono utili in programmi a pagamento;
> 2. importare queste funzioni (non Ŕ detto ma ...) potrebbe allargare
> l'utenza che potrebbe utilizzare programmi liberi? non so, ma magari
> l'utente medio potrebbe essere invogliato da queste "semplificazioni";
> 3. non Ŕ detto che leggendo il manuale occhi e cervello siano collegati 
> e si
> trovino soluzioni: in effetti, nonostante i consigli, ci˛ che non devo 
> fare,
> la lettura del manuale e dei men¨ del programma e le indicazioni
> conseguenti, il file non si apre.....
> 4. ringrazio comunque Francesco per le indicazioni, penso pi¨ ragionevoli e
> collegate al problema.
> Ringrazio anche Fabio Comuni per il suo aiuto: tuttavia scegliendo il 
> filtro
> "Testo CVS" il file non ha estensione .cvs o .txt e non lo vedo, mentre
> rinominandolo ...... Bravo Fabio! lo apre.
> Forse Ŕ questo che intendevo dire: per trovare la soluzione si va a
> tentativi e bisognava sapere che selezionando "Testo .Cvs" si apre quella
> maschera. Non sarebbe pi¨ semplice inserirlo in uno dei men¨ o come opzione
> per l'apertura dei file.
> Ai prossimi miglioramenti..... anche dei commenti.....
> Gio

ciao

> 
> 
> ------------------------------------------------------------------------
> 
> 



Maggiori informazioni sulla lista gl-como