[ImoLUG] call for quesiti 25 ottobre

Stefano Ronchi stefano.ronchi.it@gmail.com
Mar 14 Ott 2008 09:55:38 CEST


Ecco una domanda riguardante i contratti.

Tempo fa ho telefonato a MySQL Italia per avere delucidazioni riguardo
alle loro due licenze e la risposta Ŕ stata la seguente.

Fonte: ufficio commerciale MySQL Italia:
Le invio il link al quale trovera' un riepilogo del sistema
commerciale MySQL di cui Le ho parlato: alle societa' che intendono
distribuire MySQL con i loro prodotti senza rilasciare il codice
sorgente del loro applicativo sotto GPL, la MySQL rilascia una licenza
commerciale OEM che ne tutela la proprieta' intellettuale e consente
di mantenere i sorgenti protetti:
http://www-it.mysql.com/company/legal/licensing/

E al telefono mi hanno detto che:
Per la distribuzione di applicazioni che utilizzano MySQL, la licenza
Ŕ da considerarsi legata a quella del database qualora "se si elimina
MySQL l'applicazione non funziona".
Quindi le possibilitÓ sono due:
1. si rilasciano i codici sorgenti della propria applicazione con
licenza GPL, quindi non Ŕ tutelata la proprietÓ intellettuale (il
riutilizzo da parte di terzi Ŕ libero); in questo caso si pu˛
installare il database con licenza GPL, che Ŕ gratuito;
2. si acquista una licenza OEM del database, che tutela i sorgenti
dell'applicazione;


Discutevo un paio di giorni fa in ufficio con un collega associato al
FoLUG, riguardo alla licenza GPL e lui sosteneva che non Ŕ vero che
utilizzare librerie con licenza GPL implica di applicare la GPL a
tutto il proprio progetto.

Chi ha ragione? MySQL o il mio collega?

Attendo la risposta per il 25...
Grazie!!!
Ciao.

--
Stefano Ronchi
----------------------
e-mail: stefano.ronchi.it@gmail.com
skype: StefanoRonchi.it


Maggiori informazioni sulla lista ImoLUG