[LUG] Re: Riflessioni su software e sconti [Was: VMWare e la sua proposta]

Luca Villani villo@ferrara.linux.it
Mer 31 Dic 2003 10:46:52 CET


Alle 02:12, mercoledý 31 dicembre 2003, Christian Surchi ha scritto:


> > in realtÓ stai *negando* il diritto alla proprietÓ stabilito da
> > quelle due dichiarazioni
>
> Ma di che tipo di proprieta' stai parlando, scusa?

>------------------------------ INIZIO ------------------------------<
proprietÓ: (pop propietÓ) sf. [sec. XIII; dal lat. proprietas-atis , da 
proprius, proprio].
[...]
4) diritto di poter usufruire di un bene in modo esclusivo, entro i 
limiti stabiliti dalla legge: dimostrare la p. di un bene; p. 
letteraria, artistica, diritto spettante all'autore o all'editore su 
un'opera; di p., loc. usata come un agg.: la casa Ŕ di mia p.
[...]
>------------------------------  FINE  ------------------------------<

Non mi sembra tanto difficile...

Nel momento in cui si definisce "non etico" il software closed, si vuole 
limitare il diritto del suo creatore (=proprietario) ad esercitare un 
suo diritto inalienabile, quello di disporre *come* *vuole* di una cosa 
di sua proprietÓ, nel caso particolare si vuole limitare il suo diritto 
di rilasciare una cosa di sua proprietÓ secondo la licenza d'uso che 
lui giudica pi¨ opportuna.

Questo se ci si vuole rifare alle due dichiarazioni citate, altrimenti 
ci si rifÓ, come ho gia scritto, a Proudhon il quale affermava che ogni 
proprietÓ Ŕ un furto, con le debite conseguenze...


-- 
Ciao da Villo  -  GPG public key available
                  Ferrara LUG http://ferrara.linux.it

Protect your Freedom: http://www.againsttcpa.com/index.shtml



Maggiori informazioni sulla lista LUG