[LUG] Materiale L.D. (novitÓ)

Andrea naf@allug.it
Dom 9 Nov 2003 18:44:46 CET


Dico la mia in un punto qualsiasi del thread.

Personalmente trovo che non ci sia nulla di male in Lindows. Credo che
non sia un ottimo prodotto, ma e' solo un parere, che nulla toglie al
fatto che il lavoro di Lindows contribuisce a diffondere Linux in genere
e questo mi pare un dato di fatto.

Altro discorso e' distribuirlo al LD. Di nuovo, a livello personale non
ci vedrei nulla di male, non e' un segreto per nessuno che mi conosca
che io sono molto piu' vicino all'idea di Torvald che non a Raymond.
Tuttavia, effettivamente trovo un 'mismatch' tra le linee guida e la
distribuzione nazionale di Lindows attraverso il linuxday.

La proposta, giusta o sbagliata che sia, vedo che solleva non poche
obiezioni. E ILS secondo me potrebbe decidere in piena liberta' se
ammettere o no la cosa. Ma non puo' farlo adesso, quando la maggior
parte dei lug sono gia' molto avanti nell'organizzazione e magari non si
trovano d'accordo con la cosa. Quindi ritengo che, visti i tempi,
sarebbe saggio lasciar perdere Lindows.

Che pero' ha un pregio: far riflettere. Posto che ci saranno sempre le
due fazioni, chi vive nell'utopia (IMO) che il mondo potrebbe girare
solo con la GPL e chi invece sostiene il contrario, non vedo perche'
perpetuare la discussione che ormai e' sostanzialmente etica e iniziata
tra i due pilastri Raymond e Torvarlds, perche' la discussione e'
assolutamente la stessa. Non ne sono usciti loro, non vedo come potremmo
uscirne noi adesso. Se vogliamo parlarne no problem, ma se vogliamo
organizzare un linuxday non si puo' perdere tempo dietro a queste
discussioni che al fine di trovare le sedi, i soldi per fare le cose,
visibilita', sono assolutamente inutili.

So che ora le linee guida sono un bilanciamento tra le due cose, che
lascia la liberta' ai lug di gestire le cose in modo vario, anche
troppo. Mi viene in mente il caso di palermo, dove una giornata
totalmente aziendale, sponsorizzata da ibm viene proposta per le aziende
il giorno prima del linuxday e messa sotto la stessa dicitura linuxday
perfino sui manifesti, e vengono illustrate soluzioni che poco hanno a
che fare l'OSS, che e' IMO davvero a cavallo del limite consentito. Ma
se ILS ha dato il benestare, per me e' ok, il resto sono polemiche
sterili: in ogni caso, ogni discussione riguarda ILS e il singolo lug,
secondo quanto intendo io della nostra organizzazione.

Ma per fare un discorso di sponsorizzazione nazionale, che riguarda
tutti i Lug, forse sarebbe il caso di identificare (in seno a ILS) una
linea di condotta, indipendente dalle linee guida per i lug. Questa cosa
delle sponsorizzazioni nazionali e' nata troppo tardi, e secondo me non
c'e' stata abbastanza riflessione in merito. Quindi non forzerei a
inserire cose che a parte dei lug non va bene, e aprirei una riflessione
una volta finita l'edizione 03. Poi, una volta che e' chiaro come la
pensa ILS in proposito all'accettare o meno questo tipo di
sponsorizzazioni, i lug potranno dedicere per il 2004 se aderire o meno.

Andrea



Maggiori informazioni sulla lista LUG