[LUG] Linee guida vecchie, cosa c' da cambiare?

Federico Di Gregorio fog@debian.org
Mar 20 Lug 2004 10:07:34 CEST


Ciao Antonio,

provo a mettere in evidenza alcuni punti che secondo me vanno
discussi un po' prima di procedere..

Scavenging the mail folder uncovered Antonio Gallo's letter:
> 1* Il Linux Day  promosso da ILS (Italian Linux Society), che per
[snip]
secondo me il punto 1 va bene.

> 2* Il Linux Day ha lo scopo di promuovere Linux e il software libero. 
[snip]
anche il 2 va bene. a proposito di questo punto e delle polemiche degli
anni scorsi credo si dovrebbe dare un qualche tipo di minimo regolamento
del tipo "se usate il linux day come giornata pubblicitaria per il
prodotto xzy l'anno prossimo non vi mettiamo + in programma". non serve a
niente, imho, ma un minimo di coerenza..

> 3* Il Linux Day  una manifestazione unitaria articolata in varie
> manifestazioni locali.  necessario che l'aspetto unitario sia evidente
> e venga sottolineato, sia utilizzando sempre e solo la denominazione
> ufficiale "Linux Day 2003 - terza giornata nazionale di Linux e del
> software libero" (brevemente "Linux Day 2003", "Linux Day", o in sigla
> "LD03"), sia ad esempio utilizzando logo, manifesto, volantini e altro
> materiale comune che potr essere messo a disposizione.

ovviamente cambiando il 2003 in 2004.

> 4* Il Linux Day  una manifestazione pubblica, e dunque i singoli eventi
> locali devono tenersi in luoghi aperti a chiunque vi voglia partecipare.
>
> 5* Il Linux Day non  una manifestazione commerciale e non ha
> assolutamente fine di lucro, per cui non  possibile, ad esempio, far
[snip]
sia 4 che 5 ok.

> 6*  ammessa la possibilit di sponsorizzazioni della manifestazione,
> sia a livello nazionale (gestite da ILS) che per i singoli eventi locali
> (gestite dai relativi gruppi organizzatori). L'eventuale presenza degli
> sponsor, sia nazionali che locali, deve comunque essere in linea con lo
> scopo della manifestazione come sopra esposto, e deve essere
> salvaguardato il carattere non commerciale, plurale e indipendente della
> manifestazione stessa. Non  ammissibile ad esempio che un evento locale
> sia focalizzato sulla presentazione di una certa azienda e/o dei suoi
> prodotti.

questo va bene, ma vorrei vedere chiaramente specificate delle regole
per la scelta degli sponsor e che le regole siano le stesse per gli
sponsor locali e nazionali.

un problema  uno sponsor che non operi in campo informatico. e se il
salumicio trippetta vuole sponsorizzare il LD? secondo me la risposta 
si, perch, ovviamente, non va contro i principi della manifestazione.

un inizio potrebbe essere:

 * qualsiasi sponsor non operi in campo informatico
 * se operante in campo informatico qualsiasi singolo o azienda che
   supporti attivamente (proponendolo ai clienti o rilasciando codice
   o finanziando progetti relativi al software libero) il software 
   libero.
   
vendere una o due distribuzioni linux in un catalogo zeppo di prodotti
propietari secondo me non vale.

federico

-- 
Federico Di Gregorio
Debian GNU/Linux Developer & Italian Press Contact        fog@debian.org
  Those who do not study Lisp are doomed to reimplement it. Poorly.
                                     -- from Karl M. Hegbloom .signature


Maggiori informazioni sulla lista LUG