[LUG] Linee guida vecchie, cosa c' da cambiare? (sulle sponsorizzazioni)

Antonio Gallo agx@linux.it
Mar 20 Lug 2004 10:28:18 CEST


> > 2* Il Linux Day ha lo scopo di promuovere Linux e il software libero. 
> [snip]
> anche il 2 va bene. a proposito di questo punto e delle polemiche degli
> anni scorsi credo si dovrebbe dare un qualche tipo di minimo regolamento
> del tipo "se usate il linux day come giornata pubblicitaria per il
> prodotto xzy l'anno prossimo non vi mettiamo + in programma". non serve a
> niente, imho, ma un minimo di coerenza..

Concordo, come gia' detto in passato, capita che ci siano alcune figure per cosi' dire "ambigue" (per usare un termine morbido) che dietro un LUG nascondono attivita' lucrose: niente di male ovviamente a fare consulenze ma approfittare della buona fede altrui per farsi pubblicita' non mi sembra corretto.


> questo va bene, ma vorrei vedere chiaramente specificate delle regole
> per la scelta degli sponsor e che le regole siano le stesse per gli
> sponsor locali e nazionali.
> un problema  uno sponsor che non operi in campo informatico. e se il
> salumicio trippetta vuole sponsorizzare il LD? secondo me la risposta 
> si, perch, ovviamente, non va contro i principi della manifestazione.
> un inizio potrebbe essere:
>  * qualsiasi sponsor non operi in campo informatico
>  * se operante in campo informatico qualsiasi singolo o azienda che
>    supporti attivamente (proponendolo ai clienti o rilasciando codice
>    o finanziando progetti relativi al software libero) il software 
>    libero.
> vendere una o due distribuzioni linux in un catalogo zeppo di prodotti
> propietari secondo me non vale.

Il punto e' chiarissimo ma non capisco perche' imporre un vincolo sulla tipologia d'azienda. Il vincolo, IMHO, andrebbe imposto sulla modalita' di sponsorizzazione. Se ad esempio Microsoft fa' una donazione per poter distribuire un TOT di DVD di Debian, IMHO, non ci vedrei nulla di male. Se IBM, invece di sponsorizzare KnopILS, mi sponsorizza WebSphere per RedHat Linux la cosa non mi piacerebbe.

Io quest'anno sarei per evitare, a qualsiasi titolo, distribuzione di materiale legato a prodotti dello sponsor se non la presenza diretta, tramite uno stand, dello stesso... vuoi per l'esperienza dello scorso anno, vuoi perche' il LD dovrebbe essere piu' a contatto della gente, fargli capire qualcosa nella zucca dura, e non diventare una fiera "acchiappa-gadget" tipo lo SMAU (dove la gente torna a casa con sacchi pieni di carta straccia).

Un'altro punto ancora e' quando uno sponsor "piazza" i proprio predicatori (scusate il termine) nei vari talk in giro per l'Italia *g*

Poi c'e' un altro punto che forse e' rimasto inosservato e su cui mi piacerebbe avere dalla lista una serie di pareri. L'anno scorso, uno sponsor (quello che non e' piaciuto), ha praticamente sub-appaltato la sua sponsorizzazione ad altri (infatti nel pacco c'erano anche delle riviste). Secondo voi e' giusto far cio'? Lo chiedo xk sembra che l'anno scorso questo punto sia passato in sordina.


Maggiori informazioni sulla lista LUG