[LUG] Digest di LUG, Volume 16, Numero 7

maxdeneb maxdeneb@tele2.it
Mar 7 Set 2004 00:04:45 CEST


spero che la seguente mail che vi inoltro sia di utilitÓ

il pensierolug-request@lists.linux.it ha scritto:

>Message: 1
>Date: Mon, 6 Sep 2004 17:39:29 +0200
>From: Antonio Gallo <agx@linux.it>
>Subject: [LUG] BOZZA: Linee guida LD 2004
>To: lug@lists.linux.it
>Message-ID: <20040906173929.5fcc86a9@nb.localdomain.fake>
>Content-Type: text/plain; charset=ISO-8859-1
>
>Eccoci qua. 
>Pregherei chiunque che, eventuali osservazioni al testo di questa bozza finale, 
>fossero accompagnate anche da una proposta di emendamento.
>Spero di non aver lasciato fuori nulla delle precedenti discussioni.  
>Antonio
>
>N.B. questa mail Ŕ in conoscenza (BCC) anche ai soci di ILS.
>
>
>
>Linee Guida	
>
>Il Linux Day  promosso da ILS (Italian Linux Society), che per organizzarlo chiede la collaborazione dei LUG (Linux Users Group) e di tutte le altre associazioni, scuole, enti, universit o gruppi di persone che in Italia promuovono il sistema operativo GNU/Linux e il "Software Libero". 
>La responsabilit dei singoli eventi locali  lasciata ai rispettivi gruppi organizzatori, ai quali si d libert di scelta per quanto riguarda i dettagli delle manifestazioni locali. I gruppi che aderiscono al Linux Day si devono comunque impegnare a rispettare le linee guida generali della manifestazione di seguito esposte, che ne definiscono lo spirito e gli obiettivi. 
>
>
>1) Il Linux Day ha lo scopo di promuovere il sistema operativo "GNU/Linux" e il "Software Libero". Il fine  la promozione di Linux in quanto software libero, e non la promozione di qualunque tipo di programma che giri su Linux; dunque l'eventuale utilizzo di software proprietario relativo a Linux deve essere solamente occasionale, e non funzionale alla manifestazione. 
>Ci significa che  eventualmente possibile tenere in considerazione anche software proprietario, ad esempio per questioni di interoperabilit, o in mancanza di un equivalente libero, o in risposta a richieste in proposito eccetera, purch sia chiaro che lo scopo della manifestazione non  la promozione di tale software. In ogni caso la responsabilit di ci che viene mostrato, se non fa parte dei materiali comuni, ricade sul singolo gruppo organizzatore (ad esempio per questioni di licenze) e non su ILS. 
>
>E' fuori dallo scopo della manifestazione tenere conferenze che abbiano come argomento esclusivamente software che non sia "Software Libero", ad esempio su come utilizzare un noto database non "Software Libero" con Linux.
>
>
>2) Il Linux Day  una manifestazione pubblica, e dunque i singoli eventi locali devono tenersi in luoghi aperti a chiunque vi voglia partecipare. 
>
>
>3) Il Linux Day non ha rapporti con associazioni e movimenti politici, religiosi o di qualunque altro tipo esterni rispetto all'obiettivo della manifestazione. Questo significa che non  ammissibile che sia organizzato da tali soggetti o comunque nell'ambito di manifestazioni di tali soggetti, n che vi siano inserite attivit da parte di tali soggetti se non sono relative allo scopo della manifestazione. Ci non esclude eventuali rapporti con figure istituzionali. 
>
>
>4) Il Linux Day non  una manifestazione commerciale e non ha assolutamente fine di lucro, per cui non  possibile, ad esempio, far pagare un biglietto di ingresso o cose simili. 
>Ai singoli organizzatori  lasciata la possibilit di eventuali raccolte fondi, ad esempio con offerte volontarie o vendita di gadget, da gestire in proprio. Qualunque responsabilit in tal senso, ad esempio per questioni fiscali, ricade sul relativo gruppo organizzatore e non su ILS. 
>Eventuali gadget o materiali forniti gratuitamente da ILS per la distribuzione durante la manifestazione devono comunque essere distribuiti gratuitamente: non possono quindi essere venduti, n  possibile distribuirli in cambio di un'offerta. 
>
>
>5)  ammessa la possibilit di sponsorizzazioni della manifestazione, sia a livello nazionale (gestiti dal comitato organizzatore) che per i singoli eventi locali (gestite dai relativi gruppi organizzatori) con le medesime regole. L'eventuale presenza degli sponsor, sia nazionali che locali, deve comunque essere in linea con lo scopo della manifestazione come sopra esposto, e deve essere salvaguardato il carattere non commerciale, plurale e indipendente della manifestazione stessa. 
>
>A tal fine dovranno essere rispettati i seguenti punti:
>	a) sono ammesse donazioni in denaro, da qualsiasi ente o azienda, all'organizzatore;
>	b) sono ammesse donazioni in materiale sul "Software Libero" (cdrom, libri, documentazione, gadget, magliette, penne, cartellinee) apponendovi il proprio logo o marchio;
>	c) non e' ammessa la distribuzione di materiale che non riguardi il "Software Libero";
>	d) uno sponsor non puo' cedere ad altri enti, aziende o marchi i diritti derivanti dalla sponsorizzazione dell'evento senza prima aver interpellato gli organizzatori (locali o nazionali) di riferimento.
>
>I seguenti punti sono tesi ad evitare che un evento locale sia focalizzato sulla presentazione di una certa azienda e/o dei suoi prodotti e servizi.
>
>
>6) Il Linux Day  una manifestazione unitaria articolata in varie manifestazioni locali.  necessario che l'aspetto unitario sia evidente e venga sottolineato, sia utilizzando sempre e solo la denominazione ufficiale "Linux Day 2004 - quarta giornata nazionale di Linux e del software libero" (brevemente "Linux Day 2004", "Linux Day", o in sigla "LD04"), sia ad esempio utilizzando logo, manifesto, volantini e altro materiale comune che potr essere messo a disposizione.  Non  quindi possibile svolgere il "Linux Day" nei giorni antecedenti o precedenti la data della manifestazione.
>
>
>7)
>Il Linux Day 2004 si terr il 27 novembre 2004. Perch il proprio evento locale sia incluso nella manifestazione  necessario darne comunicazione sufficientemente dettagliata, includendo il proprio programma di massima, al comitato organizzatore (linuxday2004@linux.it) entro e non oltre il 1 novembre 2004. 
>
>Il comitato organizzatore si riserva la facolt di non includere eventi che, a proprio giudizio, appaiano non conformi con lo spirito della manifestazione e con le presenti linee guida, nonch eventi organizzati da gruppi che, in precedenti edizioni, abbiano organizzato eventi non conformi con lo spirito della manifestazione e con le linee guida. 
>Qualora il comitato organizzatore dovesse riscontrare una non conformita' alle linee guida della manifestazione locale, ad esempio nel caso in cui si tratti di un mero mascheramento di vendita/presentazione di prodotti non liberi attinenti al sistema GNU/Linux, avra' facolta' di eliminarla dal programma della manifestazione e ad emettere un comunicato stampa in cui precisera' la non appartenenza all'evento di quella singola manifestazione.
>
>
>EOF
>
>
>------------------------------
>
>  
>

-- 
Palle fredde. Vediamo che succede. (zonker, e.g. baldoni...http://bloghdad.splinder.com)



Maggiori informazioni sulla lista LUG