[LUG] BOZZA: Linee guida LD 2004

Marco Gaiarin gaio@linux.it
Gio 16 Set 2004 19:43:17 CEST


Mandi! robang
  In chel dÝ si favelave...

r>  Ci˛ che manca maggiormente ad ILS, IMHO, Ŕ quello di non essere un LUG, 
r> aver voluto essere qualcosa al di sopra senza essere per˛ mai stata un 
r> gruppo locale. In questo modo vi siete persi molti dettagli di come si 
r> fa un LUG e come vi si partecipa che vi sarebbero serviti molto di pi¨ 
r> nel coordinamento degli altri LUG.

Non pu˛ esserci cosa pi¨ falsa.

Quando Ŕ nato il movimento linux in Italia (stiamo parlando il 1992) si
Ŕ aggregato attorno a due poli, uno (di cui ho fatto modestamente
parte) Ŕ il PLUTO, nato all'interno dell'universitÓ di PD grazie
soprattutto a un professore, Franco Bombi.
L'altro Ŕ nato a Genova (ILS, appunto), non proprio coincidente ma
abbastanza attorno alla conferenza FidoNet UNIX.ITA, ai tempi moderata
da Maurizio codogno e invasa dai messaggi di Luca Maranzano che
spingeva tutti ad installare ifmail sotto linux per gestire il proprio
sistema in tecnolgia FTN.
[chiedo conferma a MdI, credo l'ultimo della vecchia guardia rimasto
qui]

A quei tempi i gruppi erano abbastanza locali (ILS meno del pluto), ma
era ovvio che eravamo le due ``community'' linux in italia e che quindi
dovevamo ``coprire'' tutto il teritorio.

Questo ovviamente ha comportato una ``sovraesposizione'' di padova
(parlo per lei, perchŔ li c'ero), ed infatti il lug di padova credo sia
nato solo un paio di anni fa.


Credo che per ils sia succesos esattamente la stessa cosa, e comunque
siamo parlando di cose profondamente diverse... i lug credo abbiamo
iniziato a comparire 3/4 anni fa, ILS Ŕ storia di linux in italia.
(e questo, oviamente, senza voler sminuire il ruolo dei lug, ma,
storicamente, siamo ormai in un'altra era ;)

-- 
  Non e` bello cio che e` bellico,
  e` bello cio che e` Pace			(anonimo, muri di PD)



Maggiori informazioni sulla lista LUG