SONDAGGIO: host - computer

Francesco Potorti` tp@lists.linux.it
Sun Feb 9 10:48:17 2003


>> >"Always forward calls to the given host"
>> > "Forward calls to host"
>> 
>> Qui host non  usato a caso, indica esplicitamente un computer connesso
>> in rete, e va lasciato com'.
>
>che scoperta .. certo che non e' usato a caso visto che in inglese
>esiste un termine per un computer connesso in rete mi sembra il minimo
>usare il termine quando se ne ha bisogno ... 

Beh, visto che concordi sul fatto che il testo originale sia scritto con
cognizione di causa, il problema mi pare che non esista.  Noi
traduciamo.

>il problema secondo me e':
>si perde veramente in chiarezza usando "computer" al posto di "host"
>visto che in italiano non esiste un corrispettivo ?

Nel linguaggio tecnico esiste ed  usato host, che ha un significato
diverso (sia pur leggermente diverso) da computer.

>1) comunemente in italiano (almeno per quello che e' la mia esperienza)
>quando non ci si trova tra persone che non sono tecnici si usa il
>termine "computer" se ci si riferisce ad un host, e' vero che si usa
>anche in altre situazioni .. ma questo non toglie che venga usato anche
>in questa

Il fatto che siano tecnici o no non ha importanza.  Qui facciamo
traduzioni tecniche, e la traduzione deve semplicemente essere corretta,
non fatta per i tecnici n per i non tecnici.

>perche' vorrei tradurre "host" con "computer":
>per renderlo comprensibile anche alle persone che non conoscono
>l'inglese 

Il termine host  un termine tecnico, e ad un inglese non tecnico 
altrettanto incomprensibile che ad un italiano non tecnico, non 
questione di conoscenza della lingua.