gnomemeeting.po rev.3

Alessio Dessi tp@lists.linux.it
Fri Mar 21 17:24:03 2003


On ven, 2003-03-21 at 15:11, Francesco Marletta wrote:
> Il 21 Mar 2003 15:00:37 +0100
> Luca Ferretti ha scritto:
> 
> > Il ven, 2003-03-21 alle 09:52, Francesco Marletta ha scritto:
> > > > son d'accordo con te, ma ci sono diverse situazioni in cui si
> > > > possono combiare le cose consultandosi con gli sviluppatori ...
> > > > questa e' la nostra + grande possibilita' per migliorare la nostra
> > > > traduzione cercanod di ottenere anche una forma gradevole. E
> > > > questo della gradevolezza non dev'essere un optional ma deve
> > > > essere un obbiettivo.. magari secondario .. ma dobbiamo imporci di
> > > > raggiungerlo almeno nel 80-90% delle stringhe che compaiono
> > > > nell'interfaccia
> > > > 
> > > > questo ci consentira' di avere delle nazionalizzazioni apprezzate
> > > 
> > > Direi allora che possiamo stilare un ordine tra le due cose:
> > >  1) chiarezza
> > >  2) gradevolezza
> > > 
> > > dove con chiarezza intendo dire che la traduzione deve indicare
> > > chiaramente quale era il messaggio originale.
> > > 
> > 
> > Io direi che il documento "buona-traduzione" di San Francesco
> > (Potortý) li comprenda giÓ entrambi, no?
> 
> Si, assolutamente.


quello di cui parlate voi e' la precisione della traduzione e non sempre
coincide con la chiarezza