Discorso diretto

Yuri yuri@sociol.unimi.it
Mar 6 Lug 2004 09:42:53 CEST


Il giorno Sat, Jul 03, 2004 at 11:31:06PM +0200, Andrea Celli ha scritto:
[...]
> Cosa penso adesso?
> Come ho giÓ detto, penso che passare da una forma all'altra
> (qualunque sia il da e l'a) sia improponibile!
[...]
> Quindi Ŕ meglio che ognuno si tenga la forma che preferisce
> e che nessun "komeinista" venga ad imporre di fare rapide
> conversioni. Il gioco non vale la candela!

Io mi adeguero' alle decisioni che saranno prese. 
Le mie conversioni non saranno rapidissime, per motivi di tempo, ma ci
saranno.
Non sara' facile, ma mi piacerebbe avere uniformita', cioe' che si arrivi
a delle regole di traduzione accettate da tutti i gruppi.

Entrambe le posizioni hanno degli aspetti interessanti, mi serve ancora un
po' di tempo per esprimere un parere.
-- 
Ciao! :-)
Yuri

Scusate la brevita'.


Maggiori informazioni sulla lista tp