[Da revisionare] Inkscape

Marco Ciampa ciampix@libero.it
Dom 13 Feb 2005 00:20:12 CET


On Fri, Feb 11, 2005 at 08:53:02PM +0100, Luca Bruno wrote:
> Emanuele Aina <faina.mail@tiscali.it> scrisse:
> 
> > >>shape -> figura
> > > inizialmente avevo tradotto con "forma"... non vi piace?
> > Non tanto... :)
> 
> Ok, vada per figura :) !
> 
> > tiled clone -> clone a mosaico
> > to tile clones -> disporre a mosaico
> > tiling -> mosaico
> 
> Scusami, ma francamente non mi piace :(
beh per  la migliore alternativa che ho sentito fino ad adesso.
Proposte migliori?
  
> > Per chi si domandasse come funziona, all'indirizzo 
> > http://inkscape.org/screenshots/index.php c' uno screenshot che 
> > potrebbe darvi un'idea...
> 
> Ho visto che anche te nella revisione avevi le idee molto confuse
> su gradiens, patterns e tiling...allora:
> 
> *gradiens=una sfumatura pi o meno omogenea (gradiente o sfumatura)
> *patterns=un riempimento pi particolare, non solo giochi di colore
> (motivo o motivo di riempimento).
> *tiling=la griglia o serie di cloni di un elemento
> 
> I primi due li lascerei invariati, per l'ultimo sono ancora alla ricerca
> del lato buono della forza (use the source, Luca :)...
1) Mettere gradient=gradiente  la migliore traduzione per un termine che
   vuoi invariato visto che l'italiano  _uguale_.
2) Cos'hai contro 'motivi'?
3) mosaico dire che l'unico neo che ha  che non mi  mai venuto in
mente. Tra l'altro si adatta anche bene a 'tile cache' => 'cache mosaico' 
o 'cache a mosaico'

> > >>rubberband selection -> selezione a elastico? (brutto)
Se non c' niente di meglio...

> > Magari "selezione a trascinamento"?
> "selezione tramite/mediante trascinamento"?
Questa non so proprio cosa dire. Cosa fa esattamente?

> > >>gradient -> sfumatura? (gradiente mi sa troppo di ingegneristico :)
> > > 
> > > Per la prossima release di inkscape  prevista una maggior
> > > integrazione
> > > con gimp, per portarmi avanti o cercato di uniformarmi con gimp (ed
> > > altri) in cui vengono chiamati gradienti... per non stordire i
> > > "novelli artisti" lascerei cos.
> > 
> > No,  meglio cambiare anche gimp. "Gradiente" lo capisce solo chi ha 
> > fatto ingegnerie e simili.
> 
> Il traduttore di gimp ci legge qui? Cosa dice in proposito?
Vi leggo, vi leggo, faccio un po' fatica data l'et... :-)

Io voto ancora per Gradiente. Come ho detto da altre parti, Gimp,
malgrado la falsa modestia degli autori,  un prodotto professionale e
quindi  adatto a definizioni precise, corrette e nei termini tecnici,
scientifiche. Le stesse che si trovano per esempio nella descrizione
delle caratteristiche per esempio di una pellicola.
Gradiente  un termine che  assimilabile alla sfumatura solo quando si
parla del colore e solo in contesti molto semplicistici.
Su questo mi sento di essere un po' rigido.
Non vi preoccupate. Chi ha fatto un po' di fotografia  in grado di
capire il concetto di gradiente.

> > No, piuttosto che inventare di sana pianta e allontanarmi cos tanto 
> > dall'originale preferisco lasciare invariato.
> > 
> > Non sono affatto sicuro che "proiezione" renda il senso
> > dell'originale.
> > 
> > Direi, quindi "offset" e "oggetti offset".
> 
> Mi sembra pi che accettabile...
> 
> > flow text -> testo adattabile
> > to flow text -> adatta testo
> > to unflow -> boh?
Cosa fa?

> > Magari chiedi sulla mailing list di Inkscape di cambiare il messaggio.
> > Prima per guarda cosa hanno fatto spagnoli e francesi nei rispettivi
> > po.
Ottima idea.
 
> fr->fuzzy: "testo inserito dentro forma" e altre perifrasi (inserisci e
> rimuovi)
> 
> es->"flusso di testo" e un verbo che non so cosa significhi (Deshacer)
> 
> Suggerimenti?
Mi spiace, non so che dire.

-- 

Marco Ciampa

+--------------------+
| Linux User  #78271 |
+--------------------+


Maggiori informazioni sulla lista tp