Revisione glib 2.13/2.14

Daniele Forsi dforsi@gmail.com
Mer 11 Lug 2007 12:36:08 CEST


Il 10/07/07, Luca Ferretti<elle.uca@libero.it> ha scritto:
> #: glib/gshell.c:160
> #, c-format
> msgid "Unmatched quotation mark in command line or other shell-quoted text"
> msgstr "Carattere di quoting non accoppitato nella riga di comando o nel testo con
> quoting di shell"

s/accoppitato/accoppiato/
"quotation mark" si riferisce in modo specifico alle virgolette
singole o doppie, come in altri casi, perch poco sopra a quella
string c' questo controllo (dalla 2.13.0 trovata tramite Google Code
Search)

  if (!(*s == '"' || *s == '\''))
    {
      if (err)
        *err = g_error_new(G_SHELL_ERROR,
                           G_SHELL_ERROR_BAD_QUOTING,
                           _("Quoted text doesn't begin with a
quotation mark"));
      *end = str;
      return FALSE;
    }

> Failed to change to directory '%s' (%s)
> Cambio della directory in \"%s\" (%s) fallita

metterei in fondo il secondo %s se  un messaggio di errore:
"Cambio della directory in \"%s\" fallita (%s)"

anche qui
> Failed to execute child process \"%s\" (%s)
> Esecuzione del processo figlio \"%s\" (%s) fallita

"Esecuzione del processo figlio \"%s\" fallita (%s)"

> Opzione %s sconoscuta

s/sconoscuta/sconosciuta/

> # mancante? ma in originale non  missing,  stray
> #: glib/gregex.c:1932
> #, fuzzy
> msgid "stray final '\\'"
> msgstr "'\\' finale smarrito"

il significato  che il testo finisce con una barra rovesciata,  il
carattere successivo che manca (tipo \n e simili)

qualcosa come "'\\' finale solitario" (che non mi piace troppo)
questo  un frammento del codice della 2.13.0 trovato tramite Google
Code Search, dove "p"  dichiarato come const gchar *p e 0 indica la
fine della stringa:
  switch (*p)
    {
    [...]
    case 0:
      error_detail = _("stray final '\\'");
      goto error;
      break;
    }

per le stringhe da tradurre

> msgid "backtracking limit reached"

non so se "backtracking" ha una traduzione specifica trattandosi di
espressioni regolari, io lo lascerei invariato "raggiunto limite di
backtracking"

> msgid "back references as conditions are not supported for partial matching"

"riferimenti all'indietro come condizioni non sono supportati per la
corrispondenza parziale"

> msgid "workspace limit for empty substrings reached"

? "raggiunto limite dello spazio di lavoro per sottostringhe vuote"

per i fuzzy ok, a parte questo che non mi convince
> # in fondo  cosa avanzata, no?
> #: glib/gregex.c:170
> #, fuzzy
> msgid "invalid combination of newline flags"
> msgstr "combinazione non valida di flag newline"

concordo che sia avanzata, ma tradurrei "newline" con qualcosa tipo
"caratteri di fine riga", cio:
"combinazione non valida di flag per i caratteri di fine riga"

credo che "flags" si riferisca al contenuto della variabile "options"
che riporto qui sotto (da pcre-7.1/pcre_exec.c)

/* Handle different types of newline. The three bits give eight cases. If
nothing is set at run time, whatever was used at compile time applies. */

switch ((((options & PCRE_NEWLINE_BITS) == 0)? re->options :
(pcre_uint32)options) &
       PCRE_NEWLINE_BITS)
  {
  case 0: newline = NEWLINE; break;   /* Compile-time default */
  case PCRE_NEWLINE_CR: newline = '\r'; break;
  case PCRE_NEWLINE_LF: newline = '\n'; break;
  case PCRE_NEWLINE_CR+
       PCRE_NEWLINE_LF: newline = ('\r' << 8) | '\n'; break;
  case PCRE_NEWLINE_ANY: newline = -1; break;
  case PCRE_NEWLINE_ANYCRLF: newline = -2; break;
  default: return PCRE_ERROR_BADNEWLINE;
  }
-- 
Daniele


Maggiori informazioni sulla lista tp