Come tradurre "logger" senza contesto

Daniele Forsi dforsi@gmail.com
Dom 28 Mar 2021 18:14:23 CEST


Ciao,

durante la traduzione di questa descrizione
https://ddtp.debian.org/ddtss/index.cgi/it/forreview/node-morgan
di un pacchetto[1] si discuteva se era comprensibile la traduzione
suggerita dal glossario[2] di "logger" come "registratore".

La frase originale  "HTTP request logger middleware", la prima bozza
di traduzione era:
middleware registratore per richieste HTTP per Node.js
Morgan  un middleware registratore per richieste HTTP per Node.js.

la seconda bozza:
middleware per log di richieste HTTP per Node.js
Morgan  un middleware per registrare log di richieste HTTP per Node.js.

La critica fondata di Beatrice  che solo "registratore" non si
capisce, in realt era "registratore per richieste", era meglio se
mettevo "di".


Cosa ne pensate
* se e come modificare il glossario per suggerire qualche traduzione
di logger in contesti diversi
* se e come modificare la traduzione nel contesto di quel pacchetto

La parola "logger" appare 290 volte fra le descrizioni dei pacchetti
nella mia Debian testing (certi casi sono la stessa descrizione
ripetuta per pacchetti binari creati dallo stesso pacchetto sorgente):
grep -oE "[^ ]+ logger"
/var/lib/apt/lists/ftp.it.debian.org_debian_dists_testing_main_i18n_Translation-en
| sort | uniq --count --ignore-case | sort --reverse --numeric-sort

Le prime 10 righe del comando precedente sono:
     15 a logger
     10 data logger
      8 Telepathy logger
      8 and logger
      5 daemon logger
      5 animation, logger
      4 structured logger
      4 simple logger
      3 the logger
      3 pure logger

[1] https://packages.debian.org/sid/node-morgan
[2] https://tp.linux.it/glossario.html

grazie
-- 
Daniele Forsi


Maggiori informazioni sulla lista tp