[Flug] privacy e FAQ

Marco Ermini markoer@usa.net
Ven 6 Giu 2003 08:26:17 CEST


On Thu, 5 Jun 2003 18:28:06 +0200, Gianni Bianchini
<giannibi@firenze.linux.it> wrote:

[...]
> > A /maggior ragione/ deve essere un'iniziativa DEL FLUG e NON degli
> > utenti quella di oscurare gli indirizzi presenti nel body del messaggi.
> 
> Francamente non vedo il nesso.

Il nesso e' molto chiaro. Il FLUG pubblica su web, indi il FLUG e'
responsabile delle conseguenze.



> Al limite potrei vedere l'opportunita'
> di macinare il contenuto attuale degli archivi per poi procedere
> secondo policy. Non mi pare cosi' negativo responsabilizzare un po' gli
> utenti.

Non pare negativo nemmeno a me, a patto che non si lasci la situazione cosi'
come e'. Non si possono pubblicare sul web gli indirizzi email degli utenti:
quindi, o si chiude il web (e, ripeto, sarebbe assolutamente corretto e
giusto) o si filtrano gli archivi.

Poi dopo puoi mettere disclaimer, sensibilizzare e fare quello che vuoi...


> > Non ci sono alternative: o si chiude il web o si oscurano, con una
> > regexp, gli indirizzi nei body. Io di sicuro, le impostazioni del mio
> > MUA non le cambio. E /al di la'/ di quello che faccio io, tenete
> > presente che e' l'impostazione di default di quasi tutti i MUA
> > (sicuramente tutti quelli piu' usati).
> 
> Fino a poco tempo fa anche l'installazione di default di redhat prevedeva
> cinque o sei servizi di rete attivi sul mondo e non configurati. Poi
> finalmente l'hanno capita.

TUTTE le distro installano di default servizi non configurati... la Debian
che fa, attiva il demone palla di cristallo e si configura automaticamente
quando la installi? la configurazione e' sempre merito e demerito
dell'amministratore, non certo della distro... la distro puo', per
usabilita', favorire l'installazione di certe cose piuttosto che di altre,
ma se il tuo sistema e' bucato e' solo colpa tua, mica della distro.

Tornando al nostro topic, allora io potrei rigirarti la frittata e dire:
anziche' cambiare io il mio MUA, cambialo tu! dato che la ML del Flug e'
talmente bucata da accettare email da tutto l'universo, perche' non alteri
direttamente tu il sender dal tuo MUA? tanto non esiste alcun controllo, ci
metti una mailbox finta... e non c'e' MUA che tenga, quando ti rispondono
sul web appare per forza l'indirizzo del sender fasullo.


ciao

-- 
Marco Ermini
http://macchi.markoer.org - ICQ 50825709 - GPG KEY 0x64ABF7C6 - L.U. #180221
Perche' perdere tempo ad imparare quando l'ignoranza e' istantanea? (Hobbes)
-------------- parte successiva --------------
Un allegato non testuale  stato rimosso....
Nome:        non disponibile
Tipo:        application/pgp-signature
Dimensione:  189 bytes
Descrizione: non disponibile
URL:         <http://lists.linux.it/pipermail/flug/attachments/20030606/e06bae21/attachment.pgp>


Maggiori informazioni sulla lista flug