[Flug] iava iava iava [era: info su linux]

Andrea Zagli azagli@inwind.it
Gio 29 Gen 2009 15:21:11 CET


Il giorno gio 29 gen 2009 12:29:04 CET, Gian Uberto Lauri ha scritto:
>>>>>> "AZ" == Andrea Zagli <azagli@inwind.it> writes:
>
> AZ> Il giorno gio 29 gen 2009 08:51:49 CET, Gian Uberto Lauri ha
> AZ> scritto:
>>> Quoting Andrea Zagli <azagli@inwind.it>:
>>>> Il giorno mer 28 gen 2009 18:51:29 CET, Gian Uberto Lauri ha
>>>> scritto:
>>>>> [...]
>>>>
>>>> lamentarsi di problemi con iava penso sia la stessa cosa di
>>>> lamentarsi dei problemi con winzozz
>>>
>>> Altra valangata di luoghi comuni. Come se il tanto osannato Python
>>> fosse esente... Ma aprite gli occhi invece di andare dietro agli
>>> "slogan di partito" come ovini.
>>>
>>> [...]
>
> AZ> per quanto mi riguarda ti posso garantire che non sono luoghi
> AZ> comuni, ma fatti (bestemmie varie e perdite di tempo varie: odio
> AZ> perdere tempo!)
>
> Sarei   curioso   di   conoscerli   questi  fatti.

per esempio non e' poi cosi' multipiattaforma come dicono; mi e'  
capitato varie volte che lo stesso programma con la stessa vm su  
sistemi diversi non funzionasse (dove per sistemi diversi intendo non  
per forza su gnu/linux e winzozz, ma anche su gnu/linux diversi; e non  
sto parlando dei classici problemi di slash/backslash)

ci hanno installato un'applicazione web tomcat/jsp che ti posso  
garantire estremamente semplice e ci hanno richiesto una macchina con  
2GB di ram per una decina di accessi contemporanei: per il sito  
internet istituzionale sviluppato con un cms php a cui accedono anche  
in svariate decinaia di persone contemporaneamente che macchina avrei  
dovuto mettere?

arcims: e' un webgis che solo per partire ha bisogno di qualche  
centinaio di mb di ram, che si trasformano in 1GB minimo quando si  
attivano i servizi cartografici; lo stesso insieme di "mappe" messe su  
pmapper/mapserver (cgi/c e php) occupano poche decine di mb di ram

ecc ecc

>   L'unica   carenze
> dell'implementazione  su cui  mi trovi  d'accordo  sono le  gui con  i
> toolkit di  Sun e  Java Web Start  che non   che sia  cos affidabile
> sotto GNU/Linux.
>
> Sarebbe anche bello  non dover usare il JDK/JRE  di IBM sulle macchine
> PowerPC... Ma non  un problema del linguaggio,  del produttore.

in effetti mi sono espresso male: non cel'ho con il java come  
linguaggio, ma con il sistema in generale... ritengo anche io il java  
un linguaggio molto carino




Maggiori informazioni sulla lista flug