[Golem] considerazione sul trashware.

steocampi@tin.it steocampi@tin.it
Mar 12 Apr 2005 15:42:36 CEST


sono completamente daccordo con te...
Ho appena resuscitato un pc atlonxp1700 che dopo un anno di winxp era al
collasso
e......via doppio boot con xp e mandrake10
 (non  il massimo, ma per uno che a digiuno di linux??)
e nel giro di poche ore il mio amico ha preso possesso di firefox, thunderbird
e per ora  riuscito da solo a configurare monitor, scanner, e stampante,non
male vero?
-----
se vogliamo diffondere "la buona novella" dobbiamo allargare il concetto
di trashware
e cercare di risolvere il pi possibile i problemi di hardware 
anche cercando di indicare quello pi compatibile.
...ritornando al tuo discorso, un altra difficolta  che la media degli
utenti che
 "lo usa con criterio, razzola con cognizione di causa nel registro di configurazione,

legge i doc su internet e soprattuto e' uno intelligente che IMPARA."
 haime!!scarsa
a presto Ste

 -- Messaggio originale --
 Date: Tue, 12 Apr 2005 14:16:31 +0200
 From: LoSpippolo <lospippolo@email.it>
 To: trashware@lists.linux.it, golem@golem.linux.it
 Subject: [Golem] considerazione sul trashware.
 Reply-To: Gruppo Operativo Linux Empoli <golem@golem.linux.it>
 
 
 
 Questo espandersi a macchia d'olio di questa nuova idea di riciclo (che
premetto,
 nel caso ci fossero dubbi, mi vede totalmente a favore) mi ha fatto venire
 in mente una considerazione.
 
 Poniamoci nell'ottica dell'utente medio di pc, windowsista ma non utonto,
 uno che ha un pc da da qualche anno e lo usa con criterio, razzola con
cognizione
 di causa nel registro di configurazione, legge i doc su internet e soprattuto
 e' uno intelligente che IMPARA.
 
 Poniamo che abbia un p3 600 con 128 mega di ram, vecchoi ma dignitoso ed
 un window 9x/me come sistema operativo perche' quello c'era nel computer
 quando l'ha comprato.
 
 Il sistema ogni 5/6 mesi diventa una schifezza inusabile, appensantito
da
 installazioni di programmi scaricati da internet, e successive rimozioni,
 infezioni di virus e spyware rimosse (ma che lasciano tracce) e siamo 
arrivati
 all'estremo limite d'uso e va' formattato.
 
 Ma anche rimettendo il vecchio windsows abbiamo alle mani un s.o. vecchio
 e con molti problemi di stabilita', supporto usb barcollante, uso infimo
 delle risorse e stack tcp molto approssimativo.
 
 Corre voce che windows xp e' molto piu' solido ma esoso di risorse.
 
 Iniziamo a ponderare l'acquisto di un nuovo pc. In giro per negozi e centri
 commerciali c'e' harwdare nuovo fiammante a prezzi tutto sommato accessibili
 dove proprio windows xp la fa' da padrone, anche nella versione media center,
 che tutti conoscono di nome ma pochi hanno visto. 
 
 Poi arriva l'amico / cuggino / cognato / compagno di scuola smanettone
e
 convince i lns uomo a provare [inserite qui la distro che preferite: sarge
 / ububtu / suse / mandrivia / fedora] ed un modo si apre: la macchina e'
 stabile e immune da schifezze, fa' quel che deve fare, naviga, scarica
posta
 e newsgroup, masterizza, vede film e dvd, ascolto la musica.
 
 Tralasciamo eventuali problemi di driver tipo winmodem, scanner recalcitranti
 e stampanti usb di infima qualita' e poniamo che sia andato tutto liscio.
 
 Morale della favola: una milionata del vecchio conio risparmiata e pensionamento
 della macchina rinviato a data da destinarsi.
 
 Questo e' il sogno di ogni linuxaro / trashwerista, ma e' un incubo per
qualcun'altro:
 I RIVENDITORI CI COMPUTER.
 
 Tutto questo discorsone lungo lungo per introdurre alla mia domada: nell'ipotesi
 (auspicio) che il trashware dovesse espandersi ad alti livelli con grandi
 numeri non pensate che potra' essere osteggiato dalle grandi aziende produttrici
 di pc che vedranno una fetta di mercato NON DECOLLARE, grazie al ri-utilizzo
 di macchine che DOVREBBERO essere cassonettizzate ed invece tornano in
vita,
 magari con una minima spesa di poche decine di euro per aggiungere 256
mega
 di ram, comprata, magari usata pure lei su ebay :-)  ?
 
 Mi torna alla mente la recente pubblicita microsoft dove due dinosauri
che
 parlano di un office 97 oramai vecchio, anche se oi, da addetto ai lavori,
 so' BENISSIMO che il 90% degli utilizzatori di offis2003 potrebbero usare
 il 97 SENZA che nessuno di loro si accorga delle "ficiur" mancanti, grafica
 a parte.
 
 Quali sono le vs. considerazioni in merito ??? 
 
 Oppure ho parlato a vanvera ? 
 
 O:-)
 
 
 LoSpippolo
 
 Bugs Bunny e' un coniglio pieno di errori.
 
 _______________________________________________
 golem mailing list
 golem@golem.linux.it
 http://golem.linux.it/mailman/listinfo/golem





Maggiori informazioni sulla lista golem