[LUG] Linee guida vecchie, cosa c' da cambiare? (sulle sponsorizzazioni)

Francesco P. Lovergine frankie@debian.org
Mar 20 Lug 2004 10:53:14 CEST


On Tue, Jul 20, 2004 at 10:28:18AM +0200, Antonio Gallo wrote:
>
> Il  punto e'  chiarissimo ma  non capisco  perche' imporre  un vincolo
> sulla tipologia  d'azienda. Il  vincolo, IMHO, andrebbe  imposto sulla
> modalita'  di  sponsorizzazione.  Se  ad  esempio  Microsoft  fa'  una
> donazione per poter distribuire un TOT  di DVD di Debian, IMHO, non ci
> vedrei  nulla di  male. Se  IBM, invece  di sponsorizzare  KnopILS, mi
> sponsorizza WebSphere per RedHat Linux la cosa non mi piacerebbe.
>
> Io quest'anno sarei per evitare,  a qualsiasi titolo, distribuzione di
> materiale legato a prodotti dello  sponsor se non la presenza diretta,
> tramite uno stand, dello stesso...  vuoi per l'esperienza dello scorso
> anno, vuoi perche' il LD dovrebbe  essere piu' a contatto della gente,
> fargli capire  qualcosa nella  zucca dura, e  non diventare  una fiera
> "acchiappa-gadget" tipo lo SMAU (dove la gente torna a casa con sacchi
> pieni di carta straccia).
>

Piu' che altro evitare in toto che lo sponsor si 'concretizzi' nella
proposizione di demo, depliant e quanto altro di natura meramente
pubblicitaria. I gadget mi possono pure andare bene purche' siano
tali (magliette, foulard, penne e quanto altro si definisce propriamente
gadget). Uno sponsor che rifila materiale pubblicitario non e' di fatto
uno sponsor.

-- 
Francesco P. Lovergine


Maggiori informazioni sulla lista LUG