[LUG] BOZZA: Linee guida LD 2004

Antonio Gallo agx@linux.it
Lun 6 Set 2004 22:49:30 CEST


> Si, ma in passato sono apparsi solo i nomi dei componenti.
> Non basta, se pensi al mio esempio.
> Occorre pure perlomeno un recapito postale (dove inviare la
> querela dell'esempio) e direi uno telefonico/e-mail (se ci voglio 
> parlare prima di agire).
> Sarebbe bene, direi doveroso, che queste info fossero presenti sul 
> sito del LD.

Beh allora devo cambiare s/comitato/ILS/ e rimandarti a www.linux.it per
i nomi del presidente e del CD di ILS. L'email c'Ŕ sempre stata e i
riferimenti telefonici sono nel Whois se proprio servono.

Cmq non mi pare che come dici tu una querela per danni sia possibile,
casomai il contrario. Tu presenti una domanda, se non viene accetta non
vedo come possa essere messa in dubbio legale una decisione che Ŕ "a
discrezione" (appunto) degli organizzatori.

Forse potrebbe essere invece vero il contrario... ILS potrebbe chiedere
i danni a chi non rispetta le linee guida e agisce rovinando l'immagine
della manifestazione?

Fortunatamente io non ragiono in questi termini... l'anno scorso alcuni
si sono auto-eliminati... dopo anni e anni Darwin e la sua seleziona
naturale sono ancora di moda *g*

Meno male che poi ILS sta abbastanza grande da poter iniziare a pensare
di resistere ad azioni legali intimidatori, ed in passato c'Ŕ ne sono state,
beh certo se a farci causa sarebbe un'azienda tipo SCO... sarebbe
dura... ma contro un privato penso che Michele (il presidente) possa
dormire sogni tranquilli ;-)


> Agiscono come tali o come aderenti ai LUG in tale occasione?

Quelli a cui ho pensato quando ho scritto si presentano come soci di
ILS.

> Poi che nei LUG siano presenti soci di ILS vuol dir poco o nulla: sono socio di
> diverse associazioni, ma quando (eventualmente) organizzo il LD lo faccio in quanto

Mi pare di capire che non ti Ŕ chiaro "chi Ŕ/cosa fÓ/come lo fÓ" ILS :-)


> Secondo me credi male: che c'entra il CD di ILS?
> Chi fa tutto Ŕ il CO, magari su delega del CD, ma opera in modo autonomo da esso.
> Oppure, cosa che non mi risulta, CO=CD?

Qui non sono un'esperto. Credo che le decisioni/responsabilitÓ
ricadano sempre sul presidente.
 
> Il problema non sorge in casi palesi, ma magari quando meno te lo
> aspetti...magari quando la differenza Ŕ piccola ma sostanziale e chi
> Ŕ responsabile se la deve poi vedere con magistrati ed avvocati (sempre 
> quelli dell'esempio, per caritÓ).

Sinceramente non vedo alcun pericolo. Ogni tanto arrivano lettere di
avvocati per i motivi pi¨ disparati ma fino ad esso nulla di imputabile
a ILS.

> I problemi sono rilevanti ed andavano affrontati per tempo.
> "amen" non mi piace, anche a costo di chiedere un rinvio del tutto o di saltare un'edi-
> zione.
> Speriamo che lista sia di aiuto.

Che intendi?

  
> > > Quindi sarebbe responsabile il "comitato organizzatore"...che evidentemente ha gli stru-
> > > menti per considerare "mero mascheramento" un possibile operato di un gruppo...bene!
> > L'anno scorso Ŕ capitato; 

Si, era un ditta che vendeva corsi.

> sicuramente ricapiterÓ; in ogni caso e bene metterlo in chiaro da subito.
> > Certo, se c'Ŕ un modo migliore per esplicitare questo concetto ogni suggerimento Ŕ gradito.
> E come l'hanno presa gli "esclusi"?
> Come la prenderanno gli "esclusi" del 2004?
> E quelli del 2005...?

Ripeto la domanda: se c'Ŕ un modo migliore per esplicitare questo concetto ogni suggerimento Ŕ gradito.


Saluti, Antonio.


Maggiori informazioni sulla lista LUG