Terminologia Python [digest]

Francesco Potorti` pot@gnu.org
Thu, 12 Apr 2001 21:00:30 +0200


   >      `memory leak' -> `falla di memoria' non e` male come traduzione,
   >    non suona certo come un cinguettio ma fa capire di cosa si sta
   >    parlando (anche se con un certo tono di irrimediabilita` ;)
   > 
   > No.  La falla non  nella memoria.  Se un serbatio perde nafta la falla
   > non  nella nafta,  nel serbatoio.
   
Lorenzo Cappelletti <L.Cappelletti@mail.com>:
   Non sono d'accordo.  Secondo me, come scrivi tu stesso, si dice "falla
   in qc", cio "falla _nella_ nave" e non "falla _della_ nave".  

S.
								  Se dici
   "falla d'acqua" punti l'accento su qual  la natura del liquido che il
   contenitore (ignoto) sta perdendo.  Anche se, in questo caso, starebbe
   meglio, a mio avviso, "perdita d'acqua".

L'espressione  "falla d'acqua"  non esiste.   Si dice  "perdita d'acqua"
(come dici subito  dopo).  La falla  un buco, un  crepa, un pertugio da
cui esce qualcosa, liquidi o gas.
   
   In sintesi, a me "falla di memoria" piace.
   
Come detto sopra, non ha senso.