Alcuni termini sui processi

Francesco Potorti` tp@lists.linux.it
Sun Jan 26 18:21:01 2003


>> > > clock tick (o anche solo tick)
>> > quanto di tempo
>> Potrebbe essere /cicli di clock/ ?
>'unitÓ' (?)

Certamente non ciclo di clock, Ŕ troppo generico.  
Quanto temporale o unitÓ temporale sarebbero traduzioni semanticamente
corrette, ma ho idea che ormai sia troppo tardi per inventarsi una
traduzione di questo genere.  La terminologia dei sistemi operativi Ŕ
troppo vecchia per essere reinventata. 

Secondo me va lasciato invariato.

>> > > page fault
>> > 'richiesta pagina', ma mi rendo conto che non Ŕ forse la migliore delle
>> /difetto di pagina/
>Salto pagina? (Sa troppo di stampante?)

Nessuna delle tre traduzioni proposte Ŕ corretta.  Una traduzione
semanticamente corretta sarebbe "errore di pagina", ma non ha alcun
senso tradurre.  Si tratta del nome proprio di un interrupt (o in
alternativa della funzione che gestisce quell'interrupt).  Certamente
non va tradotto.

Proposte glossario:

clock tick [m] invariato
page fault [m] invariato
default	(value) --> (valore) predefinito, preimpostato

La terza non c'entra niente, ma siccome ho cercato "fault" nel
dizionario, e ho trovato che la traduzione suggerita Ŕ predefinito, e
recentemente ho sentito da qualche parte preimpostato, che mi Ŕ sembrata
un'ottima traduzione, allora giÓ che c'ero ci ho messo anche quella :-)