[ultima chiamata] proposta di glossario: menu e men¨

Alessio Dessi alessio.dessi@libero.it
Lun 19 Gen 2004 18:10:58 CET


Il lun, 2004-01-19 alle 10:38, Francesco Marletta ha scritto:
> > Nel merito, perchÚ una volta accertato che a favore dell'una o
> > dell'altra scelta ci sono motivazioni pi¨ o meno equivalenti, bisogna
> > guardarsi intorno e considerare l'uniformitÓ con il resto del mondo come
> > il fattore discriminante: se altri ambienti desktop (KDE), distribuzioni
> > (Mandrake) e quant'altro usano "menu", non ha senso optare per "men¨".
> > 
> > In sintesi: il momento di "men¨" non Ŕ ancora arrivato, IMHO.
> 
> Premesso il fatto che ho potuto  seguire questo thread in modo discontinuo,
> e che ho sicuramente perso qualche passaggio (specie quelli d el fine settimana)
> a causa di impegni pi¨ importanti, credo sia opportuno risolvere la questione
> in modo oggettivo.
> 
siamo d'accordo

> Mi spiego: penso che non abbia senso scegliere una soluzione invece dell'altra
> solo perchÚ altri lo hanno fatto prima,

giusto

>  SE quella soluzione non Ŕ buona.

questo non serve basta l'affermazione precedente .. cosý facendo stai
dicendo che l'uso di menu non Ŕ una soluzione buona e stai esprimendo un
giudizio tendenzioso

> In questo caso le soluzioni sono piuttosto equivalenti (come bontÓ) e quindi
> la scelta (se davvero si vuole fare una traduzione di qualitÓ) deve essere
> fatta in base a criteri diversi. "A me piace di pi¨" e "<ambiente/distro>
> fa cosý" non mi sembrano nessuno dei due criteri validi.
> 

giustissimo

> Se Ŕ vero che Mandrake usa "menu" , cosa fanno le altre distro? (in particolare
> penso a RedHat e SUSE), oppure che cosa usa SUN (per Solaris in italiano)?
> 
la SUn come ci disse quest'estate Monica Badia usa Menu  se la memoria
non mi inganna


> DopodicchŔ, fatte queste analisi statistiche passiamo ad analizzare i pro
> e i contro di ognuna delle due strade (si lo so che Ŕ l'ennesima volta),
> ma credo sia buona cosa chiudere questa discussione una volta per tutte
> e, dopo aver scelto tutti insieme (non dico all'unanimitÓ perchÚ credo sia
> impossibile)

infatti avere l'unaminitÓ Ŕ utopistico ma chiedere un largo consenso per
approveree l'inserimento nel glossario Ŕ d'obbligo

>  produrre un mini documento ad uso interno della lista per eventuali
> "reclami" futuri di nuovi membri della ML.
> 
> Che ne pensate di questa proposta?
> 
in linea di massima buona

> Se pensate sia una buona strada, che gli esponenti di ognuna delle due soluzioni
> esponga i propri motivi, in modo civile e costruttivo, senza dare addosso
> a quello che dicono gli opponenti (volevo dire avversari, ma era un termine
> troppo forte :).
> 
> Anche una buona ricerca etimologica non farebbe male (un linguista tra di
> noi c'Ŕ?), dato che abbiamo giÓ appurato in passato che i dizionari riportano
> entrambe le voci.
> 
> E per ora Ŕ tutto.
> 
> Francesco
> 
> 

ciao
Alessio



Maggiori informazioni sulla lista tp