d-i: guida all'installazione welcome/what-is-debian.xml 20040605

Gabriele 'LightKnight' Stilli superenzima@libero.it
Sab 5 Giu 2004 22:18:10 CEST


sabato 05 giugno 2004, alle 21:37, Stefano Canepa scrive:

> Debian è un'organizzazione di volontari dedicata allo

Forse "dedita" Ť meglio di "dedicata".

> sviluppo di software libero e alla promozione degli ideali della
> Free Software Foundation. Il progetto Debian è iniziato
> nel 1993, quando Ian Murdock pubblicò un'invito agli 

s/un'invito/un invito/

> sviluppatori di software di contribuire a una distribuzione
> completa e coerente basata sul relativamente nuovo kernel Linux.
> Quella banda relativamente piccola di dedicò entusiasti,

"dedicÚ"?

> originalmente finanziata dalla 

"originariamente"?

> Gli sviluppatori Debian sono coinvolti in una varietà di
> attività inclusa l'amministrazione dei siti
> <ulink url="&url-debian-home;">Web</ulink>
> e <ulink url="&url-debian-ftp;">FTP</ulink> 
> , il disegno grafico, l'analisi legale delle licenze software,

La virgola va attaccata alla parola precedente (il tag che segue "FTP", in
questo caso).

Anche qui "graphic design" si traduce meglio con "progettazione grafica".

> la stesura della documentazione e, ovviamente la manutenzione dei
> pacchetti software.

Virgola anche dopo "ovviamente" (oppure togli quella prima).

> Il <ulink url="&url-social-contract;">Debian Social Contract</ulink> 
> &egrave; una dichiarazione degli impegni di Debian verso la
> comunit&agrave; del software libero. Chiunque sia daccordo

Mi pare che si scriva "d'accordo" :)

> nell'attenersi al Social Contract pu&ograve; diventare un 
> <ulink url="&url-new-maintainer;">responsabile</ulink>.
> Ogni responsabile pu&ograve; introdurre nuovo software in Debian
> &mdash; a patto che il software soddisfi i criteri di essere libero
> e che il pacchetto segua gli standard di qualit&agrave;

Manca il punto finale.

> Gli sviluppatori Debian sono coinvolti anche in un certo numero di
> altri progetti alcuni specifici di Debian, altri che coinvolgono

Ci sta bene la virgola prima di "alcuni".

> una parte o tutta la comunit&agrave; Linux. Alcuni esempi sono:
> 
> </para>
> <itemizedlist>
> <listitem><para>
> 
> La <ulink url="&url-lsb-org;">Linux Standard Base</ulink> 
> (LSB) &egrave; un progetto il cui scopo &egrave; quello di
> standardizzare il sistema base GNU/Linux, che dovr&agrave;
> permettere a sviluppatori software e hardware di terze parti
> di disegnare facilmente programmi e device driver per Linux in

Ancora "disegnare".

> La
> <ulink url="&url-fhs-home;">Filesystem Hierarchy Standard</ulink>
> (FHS) &egrave; un sforzo di standardizzazione del layout del file

s/un sforzo/uno sforzo/
Tradurre "layout" con "disposizione" o simili, come lo vedi?

> system di Linux. La FHS dovr&agrave; permettere agli sviluppatori
> di concentrare i loro sforzi sul disegno dei programmi senza doversi

"disegno" :)

> <ulink url="&url-debian-jr;">Debian Jr.</ulink>
> &egrave; un progetto interno il cui scopo e quello di essere sicuri

s/e quello/Ť quello/

Gabriele :-)

-- 
http://www-studenti.dm.unipi.it/~stilli/ mailto:superenzima@libero.it
ICQ UIN: 159169930                 [HT] Lothlorien F.C. (51042, V.54)
Caccole Stellari Website:             http://www.caccolestellari.com/
Gruppo Utenti Linux Pisa:                   http://www.gulp.linux.it/
-------------- parte successiva --------------
Un allegato non testuale Ť stato rimosso....
Nome:        non disponibile
Tipo:        application/pgp-signature
Dimensione:  189 bytes
Descrizione: Digital signature
Url:         http://lists.linux.it/pipermail/tp/attachments/20040605/b38d70c9/attachment.pgp


Maggiori informazioni sulla lista tp