Come si traduce upstream developer?

Luca Ferretti elle.uca@gmail.com
Gio 8 Nov 2012 19:29:09 CET


Il giorno 08/nov/2012 18:23, "beatrice" <beatricet@libero.it> ha scritto:
>
> On Thursday 08 November 2012, at 17:09 +0100, Flavia Weisghizzi wrote:
> > Io onestamente lascerei sviluppatore upstream :)
> >
> > Non  detto che sia originale :)
>
> Vero.
>
>  per quello che non mi piace "originario", che fa pensare a
> "primigenio" (si dice cos? :S , credo di s... ).
>
> Per "originale"  meno drastico, mi sembra; non  detto sia il
> primissimissimo, credo. Boh!?
>
> "a monte" non ha quel difetto (ma ne pu avere altri :)

Credo che dipenda anche da cosa in originale si intende per "upstream".

P.e. debian  upstream per le sue derivate, ma al tempo stesso gli
sviluppatori di kernel, singole librerie, ambienti grafici e altro sono
upstream sia per debian che per le sue derivate. Per cui se dico gli
"upstream di Ubuntu" mi riferisco a chi ha fatto i pacchetti deb per debian
o a chi ha scritto codice?

Io lascerei upstream intradotto, come neologismo del mondo informatico
opensource.
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML  stato rimosso...
URL: <http://lists.linux.it/pipermail/tp/attachments/20121108/6878286b/attachment.html>


Maggiori informazioni sulla lista tp